Sci da fondo a Courmayeur

Il Monte Bianco con le sue funivie potrebbe far passare in secondo piano lo sci da fondo. In realtà, gli appassionati di questa disciplina sanno che Courmayeur, soprattutto con le piste della Val Ferret, è uno degli ambienti migliori di tutta la Valle d’Aosta. A ciò si aggiunga l’ottimo innevamento, che permette di sciare da inizio dicembre ad aprile inoltrato, per capire la ricchezza di possibilità.

Le piste da fondo della Val Ferret

Mappa delle piste da fondo in Val Ferret.
Mappa delle piste da fondo in Val Ferret

La Val Ferret è uno dei comprensori più famosi per lo sci da fondo della Valle d’Aosta. Lunga, ampia, pianeggiante, soleggiata, ha tutte le carte in regola per essere il terreno ideale, sia per i principianti che per i campioni.
Campi di neve sterminati, boschi innevati, baite sormontate da gigantesche meringhe di neve sul tetto, cascate e torrentelli trasformati in colate di ghiaccio o stalattiti impressionanti. E poi, la gigantesca parata di guglie e ghiacciai che si erge sul fianco a Nord-Ovest, con il Dente del Gigante, la cresta di Rochefort, le Grandes Jorasses, l’Aiguille di Leschaux, il Mont Dolent. Il tutto in un ambiente silenzioso e incontaminato. Roba che solo pochi altri posti al mondo possono sognarsi…
Durante la stagione invernale, la valle è totalmente chiusa al traffico. La sede stradale si trasforma allora in un ampia pista, dove ci sono spazi distinti per tutti: per i praticanti del passo “pattinato”, per quelli dell’alternato (oltretutto, con doppio binario per il sorpasso). E poi anche spazi per gli escursionisti con le ciaspole e per i passeggiatori.
Il percorso principale è un lungo anello che da Planpincieux si spinge a Lavachey, località a centro valle con baite, chalet e ristoranti. L’andata e il ritorno si svolgono su piste distinte, piuttosto facili, per un totale di circa 6 km. Per chi desidera proseguire, solo in alcuni periodi, da Lavachey parte un percorso ulteriore, che si spinge fino alla località di Arnouva. Tra andata e ritorno sono altri 6 Km, un po’ più impegnativi dei precedenti per via di alcune salite (e conseguenti discese). Da tenere presente che si tratta di un itinerario che per gran parte del periodo invernale è chiuso e non viene battuto per il pericolo di valanghe.
Per chi desidera sciare di più, magari affrontando difficoltà maggiori, dal percorso principale si dipartono numerose varianti laterali, lunghe da 500 a 1500 m, che si riconnettono con la pista principale. In totale, immaginando di andare a Lavachey e tornare provando anche 4-5 varianti laterali, si potrebbero percorrere quasi 18 km senza ripetere mai lo stesso tratto di pista.
Lungo tutto il tratto da Planpincieux a Lavachey si incontrano numerosi chalet e ristoranti per una pausa o per rifocillarsi. Ma non solo. Può capitare spesso di vedere qualcuno comodamente spaparanzato su una sdraio a godersi il sole di mezzogiorno, che da fine gennaio può essere molto caldo…

Altri comprensori nelle vicinanze

Fondisti in Val Ferret con il Monte Bianco.
Fondisti in Val Ferret con il Monte Bianco

Trovandosi per più giorni nella stessa località è normale che possa venire la voglia di variare ogni tanto. Anche da questo punto di vista Courmayeur è generosa. Una piccola pista da fondo, ad esempio, si trova a Dolonne, a breve distanza dalla telecabina per Plan Checrouit.
Ma buone alternative per praticare lo sci da fondo si trovano sia in Valle d’Aosta che in Francia, sebbene poche all’altezza della Val Ferret.
A 23 km di auto da Courmayeur si raggiunge il comprensorio di Arpy-Morgex, nei pressi del Colle San Carlo. Lo si può raggiungere anche da Morgex in 8,5 km. Risulta costituito da un anello principale, attorno al quale si snodano 6 percorsi da 1 a 7,5 km, con difficoltà crescenti dal facile al difficile (azzurro, rosso, nero). Presso il Foyer de Fond, alla partenza, è possibile noleggiare l’attrezzatura e fissare lezioni con maestri di fondo.
Un po’ più distante, a La Thuile, si trova il circuito per lo sci da fondo della piana di Arly. Le piste si snodano tra campi innevati e boschi creando percorsi di varie lunghezze e difficoltà.
Ancora più distante, a circa 1 ora di auto si raggiunge Cogne, con il suo vasto comprensorio di 45 km, dove ogni anno si disputa la famosa Marcia Gran Paradiso.
Percorrendo il tunnel del Monte Bianco, si raggiunge il versante francese. Qui si può scegliere tra i due comprensori di Chamonix Les Bois e Argentière, con percorsi di difficoltà facile o media, tra 1 e 11,6 km.

Accesso alle piste e servizi

Sci da fondo in Val Ferret.
Sci da fondo in Val Ferret

Durante il periodo invernale è chiusa al traffico non solo la Val Ferret, ma al traffico privato (esclusi i residenti) anche Planpincieux, luogo di partenza per lo sci da fondo. Come andarci, allora?
Più semplice di quanto potrebbe sembrare!
Si arriva a Planpincieux con il bus navetta che da La Palud porta in poco più di 5′ nei pressi della partenza delle piste e dei principali noleggi. La navetta parte quasi di continuo dal piazzale nei pressi del grande parcheggio di La Palud.
A Planpincieux è situato il Foyer de Fond e i negozi Bonora e Contrini, dove è possibile noleggiare tutta l’attrezzatura e acquistare lo skipass giornaliero. Altri noleggi sono disponibili a La Palud e a Courmayeur.
Le lezioni di sci da fondo a Courmayeur sono tenute da istruttori della Scuola di Sci Monte Bianco. Le lezioni possono essere individuali o per piccoli gruppi. L’appuntamento con gli istruttori ha luogo a Planpincieux.

La collocazione strategica dell’Hotel Aigle nei pressi del crocevia tra la Val Ferret, la Val Veny, la statale per Aosta e il tunnel del Monte Bianco, lo rende la soluzione ideale per gli amanti dello sci da fondo.
Infatti, la partenza del bus navetta per la Val Ferret dista poco più di 300 metri a piedi. Per cui non occorre nemmeno muovere l’auto fino al parcheggio presso la fermata dell’autobus.
Inoltre, volendo provare le piste di altre località in Valle d’Aosta o in Francia, in un soffio si imbocca la statale per raggiungere Morgex e La Thuile, o il traforo per Chamonix. In maniera altrettanto semplice ci si immette nell’autostrada per raggiungere Aosta, Cogne e località più distanti.

Per chi avesse esigenza di noleggiare l’attrezzatura, comprare gli sci e gli accessori, o prenotare lezioni di sci da fondo, lo staff dell’Hotel Aigle è sempre pronto a fornire informazioni e, all’occorrenza, a risolvere eventuali problemi.

Modulo di prenotazione camere

( Indicare il numero di telefono senza punti, trattini, parentesi o altro )

Acconsento al trattamento dei miei dati personali secondo le modalità indicate nella Privacy policy.

 

Per informazioni e termini di prenotazione visita la pagina Prenotazioni.