Sei qui: home > courmayeur

Courmayeur, il Monte Bianco, la Valle d'Aosta e altro...

Courmayeur e il Monte Bianco costituiscono un binomio noto a tutti.

Con i 4810 metri di altezza della vetta, la catena del Monte Bianco è il sistema montuoso di gran lunga più imponente delle Alpi.
L'enorme muraglia si erge al termine della Valle d'Aosta, creando una barriera naturale tra Italia e Francia. Un confine tanto impressionante, quanto semplice da oltrepassare. I due versanti, infatti, comunicano tra loro in due maniere. In basso, attraverso le viscere del gigante, con una galleria moderna e attrezzata, che congiunge Courmayeur a Chamonix in circa 30' di auto. In alto, con la funivia, che con i suoi balzi spettacolari offre scenari mozzafiato per tutti.

Ai piedi del Bianco si estendono due valli meravigliose: la Val Ferret e la Val Veny. Due paesaggi molto diversi tra loro: pianeggiante e pastorale la prima, più aspra e glaciale la seconda. Proprio per questo possono offrire opportunità ed emozioni per tutti. Alpinismo, escursioni, passeggiate, sci alpino, sci da fondo, visite naturalistiche, gite a cavallo, giri in bicicletta o in mountain bike, tennis, golf, rafting, pesca. Sono pochi i luoghi al mondo, capaci di offrire così tanto per tutti.

Il versante di Courmayeur della catena del Monte Bianco.

Il versante di Courmayeur
della catena del Monte Bianco.

Courmayeur si è affermata come stazione climatica sin dal 1700. Oggi è una cittadina vivace e piena di attrattive. La sua collocazione speciale e la sua eleganza ne fanno una delle mete più rinomate del turismo di montagna in Europa.

L'abitato si estende su un versante della Dora, il fiume della Valle d'Aosta. Lungo la strada principale e le vie laterali si allineano costruzioni antiche, tutte restaurate. Oggi ospitano uffici pubblici, negozi, bar, ristoranti e locali di ogni tipo, ma sempre eleganti e interessanti.
Nelle principali direzioni, l'abitato si prolunga in varie località più piccole, ma non meno importanti: Dolonne, Entrèves, La Palud, La Saxe, Verrand, Villair.

La chiesa parrocchiale di San Pantaleone, a Courmayeur.

La chiesa parrocchiale di San Pantaleone, a Courmayeur.

Courmayeur non è solo un luogo dove fermarsi, rilassarsi, incontrarsi e fare le cose di una normale località di vacanze. La sua collocazione geografica e i collegamenti ne fanno il punto di partenza per itinerari turistici vari, ricchi e a volte sorprendenti.
A breve distanza troviamo Pré Saint-Didier, da cui si diparte la valle di La Thuile con il passo del Piccolo San Bernardo. Poco più a valle si trovano Morgex e La Salle, con i vigneti, le cantine e gli alpeggi.
Con un breve tratto di autostrada si giunge ad Aosta, città ricca di testimonianze di epoca romana e sede di grandi mostre. Lungo il tragitto si possono visitare gli innumerevoli castelli, che sono una prerogativa di tutta la Valle d'Aosta.
Tempo di percorrere il tunnel sotto il Monte Bianco e si giunge a Chamonix. Il luogo vale da solo una giornata. Ma da lì ci si può recare alla bellissima Annecy, oppure spingersi in Svizzera, a Ginevra, Martigny, Verbier, o... Ma può bastare così, per ora...

prenotazioni

Check in
Check out
Adulti:
Bambini:
cerca

immagini

altre immagini Altre foto Courmayeur.

webcam

Webcam Hotel Aigle.

altre webcam Webcam Hotel Aigle, Courmayeur, Monte Bianco.